Come si richiede una visura ipotecaria
Casa

Come si richiede una visura ipotecaria

La visura ipotecaria: cos’è e perché è importante

Il termine visura ipotecaria viene utilizzato al fine di indicare i controlli che vengono operati da un particolare organismo denominato Conservatoria dei Registri Immobiliari. In sostanza attraverso la visura ipotecaria è possibile poter prendere visione di tutti gli atti o documenti riguardanti uno specifico immobile. Ebbene, la visura ipotecaria consente di poter visionare in modo ottimale tutti i documenti relativi ad un determinato immobile o agli immobili intestati ad una determinata persona. Al fine di ottenere maggiori informazioni su questo dispositivo, è possibile visitare il seguente link: https://www.predeion.it/. La suddetta visura ipotecaria costituisce dunque una garanzia in quanto consente di poter prendere visione e dunque analizzare le operazioni relative ai diritti reali che riguardano un determinato immobile, in particolare fra queste si possono citare ad esempio le ipoteche, le operazioni di pignoramento o infine le pratiche di compravendita. La richiesta di una visura ipotecaria permette di poter porre in essere delle verifiche su uno o più immobili appartenenti ad un determinato soggetto al fine di verificare se tali immobili effettivamente appartengano a lui oppure al fine di verificare se gli eventuali passaggi di proprietà eventualmente operati in precedenza siano stati operati in modo assolutamente conforme rispetto a quanto stabilito dalla legge.

La visura ipotecaria: quali sono le diverse tipologie e come questa può essere richiesta

Prima di esaminare la procedura attraverso la quale è possibile richiedere una visura ipotecaria occorre precisare che vi sono tre differenti tipologie di visure ipotecarie presenti e riconosciute nel nostro ordinamento. In primo luogo vi è la visura ipotecaria per soggetto attraverso la quale è possibile poter ottenere tutte le informazioni concernenti le proprietà intestate ad un determinato soggetto sia esso una persona fisica o giuridica. Si possono inoltre citare in questo contesto la visura ipotecaria per immobile e la visura per nota ipotecaria. La visura ipotecaria per immobile consente di poter prendere visione di tutti gli atti e i documenti relativi ad un determinato immobile, grazie a quest’ultima è possibile infatti verificare ed accertare talune formalità relative ad un immobile tra le quali si possono citare ad esempio la presenza di mutui attivi o di eventuali ipoteche.

Per quanto concerne infine la visura per nota ipotecaria affinché sia possibile prendere visione degli atti contenuti all’interno dell’apposito organismo della conservatoria è necessario precisare al momento della richiesta della visura in questione dei dati specifici relativi al numero di registro e all’anno. La visura ipotecaria può essere richiesta mediante tre differenti modalità. La prima modalità consiste nella presentazione della apposita richiesta di visura ipotecaria presso la sezione e dunque gli uffici della Conservatoria i quali rappresentano il luogo nel quale vengono conservati i documenti relativi agli immobili. La seconda modalità consiste nell’operare una apposita richiesta presso una agenzia immobiliare, tale modalità è particolarmente indicata nel caso in cui ci si avvalga di un soggetto mediatore per le operazioni di compravendita.

L’ultima modalità è costituita dalla esecuzione di una apposita richiesta online, vi sono infatti numerosi siti specializzati i quali consentono di operare in modo particolarmente semplice e rapido attraverso appositi moduli online una richiesta di visura ipotecaria. Tale modalità è oggi particolarmente apprezzata in quanto permette di poter visionare tutti i documenti in modo assolutamente rapido e sicuro senza dover uscire di casa e senza doversi quindi recare necessariamente fisicamente presso gli organismi appositi che forniscono tali servizi. Per quanto concerne la richiesta di una visura ipotecaria occorre precisare che per poter ottenere quest’ultima è necessario presentare al momento della richiesta alcuni documenti secondo quanto stabilito dagli organismi competenti.

In particolare per poter operare con successo la richiesta si devono conoscere e dunque fornire alcuni dati relativi alla tipologia dell’immobile ovvero se quest’ultimo è un terreno o un fabbricato, il comune in cui quest’ultimo è situato ed infine occorre fornire alcuni dati tecnici tra i quali in particolare il foglio la particella e il subalterno dell’immobile. Questi ultimi sono necessari in quanto permettono di poter rilevare in modo efficiente e rapido l’immobile del quale si vogliono visionare i relativi dati e documenti. Nel caso in cui ad operare la richiesta di visura ipotecaria sia una persona fisica occorre inoltre che quest’ultima fornisca al momento della richiesta alcuni dati personali relativi al nominativo e al codice fiscale. Qualora invece la richiesta sia operata da una persona giuridica occorre invece che quest’ultima fornisca la propria ragione sociale e la propria partita iva.