Olio CBD perché è naturale e privo di THC
Benessere

Olio CBD: perché è naturale e privo di THC

Si sente parlare spesso in questi ultimi anni dell’olio di CBD. Poche persone però sanno di cosa si tratti. Andiamo a scoprire insieme allora cos’è l’olio di CBD, se si tratta di un prodotto naturale e molte altre importanti caratteristiche.

Cos’è l’olio di CBD: è un prodotto naturale?

Il CBD è un cannabinoide, presente nella pianta di cannabis. L’olio di CBD è quindi un prodotto naturale al cento per cento. Vero, ma è bene ricordare che, come accade per ogni altra tipologia di coltivazione, anche nel settore della canapa esistono coltivatori biologici e altri che non lo sono affatto. Se vuoi assumere un prodotto che risulti naturale al cento per cento, che non contenga quindi sostanze chimiche di alcun genere, devi prestare controllare che la canapa utilizzata per la sua produzione sia coltivata biologicamente. È importante ovviamente che le sostanze chimiche non entrino in gioco neanche al momento di trattare la pianta. Tutta la filiera insomma deve essere biologica al cento per cento.

In questo modo hai la certezza di non assumere sostanze che potrebbero potenzialmente essere dannose per la tua salute. Fai una scelta eccellente anche per l’ambiente, un prodotto che non inquina in alcun modo e che è anzi amico della natura in cui viviamo.

Olio di CBD, è privo di THC?

Stiamo parlando di un olio prodotto a partire dalla pianta della cannabis. Quando si parla di cannabis la maggior parte delle persone pensa subito ad una droga inebriante, in quanto in possesso di THC. In realtà però è possibile selezionare le piante di cannabis, al fine di sfruttare solo quelle che non offrono THC, ma esclusivamente cannabinoidi. L’olio di CBD è quindi un prodotto naturale e anche privo di THC. Non ha effetti inebrianti o euforici. Non è da considerarsi come una droga. Può essere assunto senza alcun tipo di limite.

Perché si tratta di un olio consigliato e come assumerlo

Come abbiamo appena visto l’olio di CBD non ha effetti inebrianti o euforici di alcun genere, ma comporta per l’organismo vari benefici, tra cui la possibilità di raggiungere un senso di intenso relax, di inibire sia il dolore che le infiammazioni, di migliorare la qualità del sonno e di aiutare nel superamento degli stati di paura e di ansia. Non solo, si tratta di un olio che offre all’organismo molti importanti elementi nutritivi, un vero e proprio integratore alimentare insomma che garantisce il raggiungimento di uno stato di intenso benessere. Tra gli elementi presenti nell’olio di CBD, gli acidi grassi omega-3 e omega-6, le vitamine del gruppo B, la vitamina A e le vitamine D e E, il calcio, il potassio e il magnesio.

L’olio di CBD lo si assume per via orale. Ne bastano poche gocce appena per ottenere i benefici che abbiamo sopra elencato. Alcune persone, dobbiamo ammetterlo, lamentano un gusto poco piacevole, ma si tratta di una cosa molto soggettiva. Inoltre il sapore dipende anche dalla pianta da cui l’olio è stato estratto. È bene quindi nel caso andare alla ricerca di una qualità diversa, così da riuscire a scovare un sapore migliore.

L’olio di CBD può essere anche utilizzato direttamente sulla pelle. In caso di infiammazioni e di malattie croniche della pelle, l’utilizzo dell’olio sulle zone da trattare sembra possa infatti comportare un netto miglioramento della situazione, con la possibilità di eliminare infiammazioni, arrossamenti, prurito, fastidi.