Leggere le recensioni online conviene, ma attenzione a quelle false
Internet

Leggere le recensioni online conviene, ma attenzione a quelle false

Il 20 Gennaio 2022 è stata pubblicata un’analisi, svolta in collaborazione fra la “Commissione Europea” e le “autorità nazionali per la tutela dei consumatori”. L’argomento dell’analisi? Le recensioni online. O meglio, la poca attenzione che negozi online, marketplace, siti di comparazione e motori di ricerca pongono nel controllare che le recensioni pubblicate siano trasparenti e attendibili. 

I risultati dello studio sono impietosi, perché ci dicono che su 223 siti analizzati, ben 144 rischiano di violare la direttiva sulle pratiche commerciali sleali. Ovviamente questi numeri fanno emergere un problema importante per i consumatori, poiché più del 90% degli italiani controlla le recensioni prima di acquistare online!

Se da un lato è vero che molti negozi e portali potrebbero fare qualcosa in più per controllare l’autenticità delle recensioni pubblicate, dall’altro non possiamo sempre fare affidamento su qualcuno che ci protegga dai pericoli del web! Perciò, in attesa di maggiori sforzi da parte delle autorità per contrastare il fenomeno delle recensioni inaffidabili, dimostriamo di essere preparati e scopriamo come leggere bene le recensioni. Perché non bisogna fare di tutta l’erba un fascio, e sul web ci sono tante recensioni online affidabili, scritte e pubblicate da chi, come la mia amica Raffaella, vuole davvero aiutare gli altri a scegliere i prodotti, eCommerce e ristoranti migliori del mondo.

 

Numero di recensioni: una è poca e troppe sono… troppe!

Cominciamo la nostra lista di consigli, parlando del numero di recensioni disponibili per un determinato negozio (o servizio) su una singola piattaforma di recensioni. Se c’è soltanto una recensione (o poche), meglio cercare quel negozio (o servizio) su altre piattaforme. Un campione troppo basso è sempre inaffidabile. Soprattutto perché potremmo scegliere o scartare un negozio perfetto sulla base di un’esperienza negativa (o peggio, sceglierne uno pessimo sulla base di una recensione falsa).

Anche se ci sono troppe recensioni, dobbiamo stare molto attenti. Se tutte le recensioni danno il punteggio massimo, sono pompose (o troppo scarne) e ripetitive, potremmo essere davanti a un caso di recensioni false in blocco. Ci sono eCommerce, infatti, che pagano delle persone per diffondere recensioni false sulle principali piattaforme di vendita (come Amazon) e di opinione (come Trustpilot). Se avete questo sospetto, segnalate subito le recensioni alla piattaforma, che provvederà ad analizzarle e rimuoverle in caso di illecito.

 

Immedesimazione: fate attenzione ai dettagli

“Wow, questo ciondolo (pagato 3 Euro e 50 centesimi) mi stava benissimo. Spedizione gratuita in 24 ore, l’assistenza clienti è stata perfetta…”

Conoscete davvero qualcuno che scriverebbe una recensione così articolata per un prodotto pagato pochi euro? Penso proprio di no. Nessuno scrive recensioni così complesse, se non di libri, film o prodotti molto costosi. Quando leggete una recensione, cercate di cogliere i dettagli e di immedesimarvi in chi l’ha scritta. 

Tenete in considerazione le recensioni con chiare esperienze umane. Ad esempio, una buona recensione con un punteggio medio che dice: “la qualità dell’eCommerce era ottima, peccato per la spedizione perché il pacco è arrivato leggermente danneggiato. Sono certo che darò un’altra speranza a questo negozio.”

 

Storia dell’utente: occhio alle recensioni tutte uguali

Molti siti di recensioni offrono la possibilità di analizzare il profilo dei recensori. Questo è un ottimo modo per evitare (e segnalare) i recensori falsi. Infatti, se state leggendo una recensione e vi vengono dei dubbi, potete visitare il profilo e controllare tutte le recensioni scritte da quell’utente.

Se notate che sul profilo ci sono una decina di recensioni, scritte in buon italiano, ricche di dettagli (ma non pomposamente barocche) e affini tra loro per tematica, probabilmente siete capitati sul profilo di un recensore serio e affidabile.

Se invece il profilo contiene tantissime recensioni, tutte uguali fra loro, sconclusionate e che sembrano fotocopie l’una dell’altra, avete scoperto un recensore falso! In questo caso, non esitate a segnalare l’utente perché persone meno sveglie di voi potrebbero fidarsi delle sue parole.

 

Fidatevi del vostro intuito

Ovviamente non si possono passare ore e ore alla ricerca della recensione perfetta. L’obiettivo della recensione, infatti, è quello di dare una mano, di fornire un supporto per aiutarci a scegliere i migliori negozi online (e non solo).

Prima di tutto, però, fidatevi di voi stessi e del vostro intuito. Con un po’ di esperienza, attenzione e dotandosi dei giusti strumenti di protezione non è troppo complicato evitare i siti web inaffidabili, i recensori falsi e le truffe sul web.